INFORMATIVA: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita' illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy

gatti.png
FacebookTwitterLinkedInRSS Feed
folletto.png

Il Colore del legame

Valutazione attuale:  / 0

Articolo del 18 dicembre 2012 pubblicato su merateonline.it a cura di ALESSANDRA COLOMBO.

Il Convegno “Il Colore del legame”, ha unito famiglie italiane e straniere coinvolte nell’esperienza di affido familiare, in una mattinata organizzata dal Servizio Affidi Provinciale, ente gestore “Il TalentoCooperativa Sociale Onlus, nella splendida cornice di Villa Confalonieri a Merate, con il patrocinio del Comune di Merate. Il Servizio Affidi Provinciale è una realtà sovra-distrettuale ed è sostenuto da tutti i Comuni della Provincia di Lecco.

merate convegno affidi1

Significativa dunque la presenza dei rappresentanti delle amministrazioni locali: Andrea Ambrogio Robbiani sindaco di Merate, Antonio Conrater Assessore ai Servizi alla Persona e alla Famiglia della Provincia di Lecco, Felice Baio membro del consiglio di Rappresentanza dei Sindaci, Mario Romano Negri Commissario Centrale di Beneficienza Fondazione Cariplo e, in qualità di moderatore, Ruggero Plebani coordinatore dell’Ufficio dei Piani. Tutti i presenti hanno sottolineato l’importanza dello strumento dell’affido nel welfare locale ed hanno rinnovato il riconoscimento e la stima nei confronti del lavoro del Servizio Affidi Provinciale e della sua collaborazione con i servizi territoriali.

L’apertura dei lavori ha visto l’intervento della dott.ssa Margherita Pozza che ha descritto la dimensione psicologica dell’affido. Interessante l’esposizione delle sociologhe Marta Moretti e Alessandra Giovannetti che hanno presentato la loro ricerca divenuta un testo dal titolo “Affidi Sostenibili: percorsi e modelli di rete sul territorio nazionale” edizioni La Meridiana.

Tra le molte azioni innovative poste in essere dal Servizio sono state raccontate dagli operatori coinvolti sia il Progetto “Mi Fido di Te, in tutte le lingue del mondo”, sia i “Gruppi di Parola per Figli in Affido”, due esperienze che hanno ottenuto consenso e suscitato interessamento nel panorama nazionale.
Il progetto “Mi Fido di Te” ha visto la collaborazione tra soggetti del pubblico e del terzo settore nell’identificazione di nuove strategie di accoglienza di minori stranieri, rendendo operativa nel nostro territorio la nuova realtà dell’affido omoculturale. La dr.ssa Maria Brambilla, Università Cattolica di Milano, e l’educatrice del Servizio Patrizia Panzeri hanno illustrato il percorso di sviluppo di un progetto che ha aperto nuove riflessioni sui significati e sul valore dell’accoglienza nelle diverse culture e attivato diversi affidi anche di tipo interculturale.
L’esperienza dei “Gruppi di Parola” ha dato voce ai bambini in affido: ha offerto un’occasione di espressione ai loro pensieri e alle loro emozioni, spesso contrastanti. I genitori affidatari hanno potuto comprendere, in questo spazio, la fatica della doppia appartenenza ed i genitori naturali hanno trovato un ulteriore possibilità per essere empatici con i propri figli e comunicare loro parole utili a lenire il dolore della lontananza.

merate convegno affidi2

Nel materiale a disposizione dei presenti, molte le informazioni relative alle attività sviluppate dal Servizio Affidi Provinciale in questi anni e in particolare, da segnalare, i “Gruppi di Parola per Genitori Affidatari con affido in corso da lungo tempo”, un’occasione per le famiglie che vivono da molti anni l’esperienza di accoglienza per “mettere in parola” sentimenti, inquietudini, paure e speranze e creare una rete di scambio e di sostegno per sentirsi meno soli.

La parola è andata successivamente ai protagonisti: due famiglie affidatarie hanno raccontato con grande emozione la loro storia di accoglienza. Storie diverse a tratti difficili accumunate dal desiderio di bene e dalla voglia di poter donare tempo ed affetto ad un bimbo offrendogli una prospettiva migliore per il futuro. Una testimonianza ha inoltre offerto uno sguardo nuovo alla dimensione dell’accoglienza: l’esperienza dell’affido è una possibilità offerta a tutti, anche alle persone singole, così come indicato dalla legge 149/2001.
In chiusura Claudia Ferraroli ha illustrato il progetto editoriale, sviluppato in collaborazione con “Il TalentoCooperativa SocialeAlina e un bambino da accogliere”, un libro gioco dedicato all’affido e presto edito dalla Fabbrica dei Segni. La positiva collaborazione tra autrice e operatori del Servizio Affidi Provinciale ha generato un nuovo progetto in lavorazione relativo alla realizzazione di una collana di racconti sul tema dell’affido omoculturale.

Il Convegno è stata l’occasione per comunicare l’attivazione nel portale dell’Osservatorio per le Politiche Sociali della provincia di Lecco, nell’area infanzia-adolescenza della sezione relativa all’affido familiare: pertanto tutte le informazioni relative al tema dell’affido e alle attività del Servizio Affidi Provinciale sono raggiungibili tramite il banner in homepage che troverete all’indirizzo http://ops.provincia.lecco.it.

Librarsi 2012: una grande rassegna!

Valutazione attuale:  / 0

Articolo pubblicato sul Giornale di Lecco, 8 ottobre 2012.

 

Librarsi

Rivista PEDAGOGIA CLINICA e PEDAGOGISTI CLINICI n.26

Valutazione attuale:  / 0

Recensione uscita sulla rivista PEDAGOGIA CLINICA e PEDAGOGISTI CLINICI n.26 numero 1 anno XIII a cura della dott.ssa Marta Mani a proposito del libro "Alina ed un cane da accudire":
Clicca sull'immagine per leggere l'intervista!

recensione-alina-small

Voglio vivere così!

Valutazione attuale:  / 0

Amici! Martedì 5 giugno 2012 ore 15.30 in replica mercoledì 6 giugno 2012 ore 9.00 sul canale Cielo (26 del digitale terrestre e 126 di Sky) andrà in onda una puntata di "Voglio vivere così" interamente dedicata a me. Vedrete la mia casa (che è anche un B&B) e il mio lavoro con i libri...conoscerete anche la mia maestra d'acquarello e vedrete il mio bellissimo paese sul lago di Como!!!! Vi aspetto!

 

intervista-voglio-vivere-cosi-small

 

L'affido e i bambini della scuola primaria

Valutazione attuale:  / 0

articolo-affido-03-06-2013-small

 

mago.png
coniglio-lettore.png