INFORMATIVA: questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalita' illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy

gatto-letto.png
FacebookTwitterLinkedInRSS Feed
tinko.png

RECUPERO DELLA CREATIVITA’ - Laboratorio intensivo

Valutazione attuale:  / 0
ScarsoOttimo 

recupero creativita 1 recupero creativita 2

"Ciò che intendo è che dobbiamo essere disposti a lasciare che il nostro intuito ci guidi, e poi a seguirne le indicazioni, direttamente e senza paura…" Shakti Ggawain


PREMESSA:
Molti di noi vorrebbero essere più creativi ed altri avvertono che lo potrebbero essere, se solo fossero in grado di stimolare la creatività. I nostri sogni si sottraggono a noi, le nostre vite ci sembrano piatte. Ci vengono spesso idee magnifiche, aspirazioni meravigliose che siamo incapaci di realizzare per conto nostro e a nostro vantaggio. Siamo affamati di ciò che potremmo chiamare vita creativa, un senso ampio di creatività nella nostra vita lavorativa, nei nostri rapporti con i figli, con il nostro compagno/a, con i nostri amici...
Non esiste una formula magica per ottenere una creatività immediata, ma è possibile mostrare e poi seguire un cammino che porti alla riscoperta creativa. Il processo creativo non può essere  approcciato razionalmente, non è logico, è un processo intuitivo di esplorazione, apertura, apprezzamento ed osservazione. Richiede che si sia disposti a pensare in modo audace e chiaro ed allo stesso tempo a lasciare che le proprie idee evolvano con l’aiuto delle idee di altri, del gruppo.


TARGET:
adulti.

OBIETTIVO:
Essere creativi ovvero

-    accrescere la flessibilità personale
-    recuperare autonomia decisionale
-    rafforzare la fiducia in se stessi
-    migliorare i rapporti interpersonali
-    sconfiggere i pregiudizi
-    valorizzare i propri talenti ed intuizioni

CONTENUTO DEL CORSO:
Seguendo la linea del tempo (passato, presente e futuro), la percezione dello spazio  e la consapevolezza dei sensi, ed attingendo alle più disparate arti creative - arte pittorica, scultura, teatro, poesia, scrittura e musica- nonché al gioco, si giungerà alla consapevolezza di se stessi e alle proprie potenzialità creative,nel contesto protettivo del gruppo. Al termine delle attività proposte, si elaborerà insieme un progetto creativo.

DURATA:
2 giornate, eventualmente divisibili in 7 serate

MATERIALE:
A cura della conduttrice.
Ai partecipanti si chiede di portare un quaderno nuovo, una penna, due scatole con coperchio e almeno 30 fotografie di se stessi che rappresentino la persona nel corso della vita.

CONDUTTRICE:
Dott.ssa Claudia Ferraroli, pedagogista clinica N. iscrizione all’albo professionale dei pedagogisti clinici 2877
Autrice di libri gioco e giochi creativi per l’infanzia presso “la fabbrica dei segni” editore
formatore in tecniche comunicative
Attrice teatrale

recupero creativita 3 recupero creativita 4

recupero creativita 5 recupero creativita 6

“…perché mai dovremmo utilizzare   tutti il nostro potere creativo? Perché non vi è nulla che rende le persone così generose, gioiose, vivaci, audaci e compassionevoli, così indifferenti alla guerra e all’accumulare oggetti e denaro...”
BRENDA UELAND

recupero creativita 7

claudia.png
cane-ombra.png